Translate

CASA NOSTRA SEMPRE PIU' TECNOLOGICA PER ABBATTERE LE BARRIERE ARCHITETTONICHE

AGOSTO 2015
Sollevatore per vasca da bagno

video

Servoscala

video

Fascia per vasca da bagno




ERA DESTINO, NON POTEVO LASCIARLA IN CANILE E HO DECISO DI SALVARLA FINO IN FONDO

AGOSTO 2015

Benvenuta Sissi
La notte di giovedì 31 luglio,  avevo chiamato il 118 per poter contattare i cinovigili del Canile sanitario pubblico C'era, infatti, un gatto ferito che si trascinava lungo il marciapiede nella periferia ovest di Udine.  Probabilmente era stato da poco ferito da un'automobile. 
Mentre attendevo l'incaricato del servizio veterinario, avevo avuto un gran da fare per proteggere il micio dal transito delle auto (infatti il gatto, nonostante il male, si spostava spesso stendendosi anche in mezzo alla strada). Per proteggerlo avevo dovuto più volte barrare la strada  alle auto con la mia stessa auto fino all’arrivo del cinovigile che l’ha catturato e portato in canile.

Il controllo successivo dello stato di salute del micio, da parte della veterinaria pubblica di turno, escluse si trattasse di incidente automobilistico. La dottoressa infatti diagnosticò una forte infezione batterica (sospetta Hemobartonella felix). La micia (era appunto una femmina) fu quindi sottoposta a terapia antibiotica che l’ha portata ben presto a migliorare.

Conclusa la terapia, oggi 10 agosto, su mia richiesta, la gatta mi è stata affidata dal canile con l’impegno, da me sottoscritto, di sottoporla ad approfondimenti clinici, di tenerla separata da altri animali e di evitare contatti stretti con le persone per la potenziale trasmissibilità all’uomo della sospetta patologia.  
*** Alla data odierna nessuno ha reclamato lo smarrimento della micia..